home
   CavitÓ a Rischio Ambientale
  Eventi
   Eventi 2005-2015
   Download
   Photogallery
  Cartella stampa
   Documentazione

L'utilizzo di ipogei naturali e artificiali quali discariche abusive Ŕ un fenomeno purtroppo molto diffuso.  I danni provocati all'ambiente carsico e alle risorse idriche profonde sono incalcolabili.  

Puliamo il Buio - iniziativa della SocietÓ Speleologica Italiana giunta alla decima edizione - vuole portare una luce nel buio e segnalare in modo puntuale e dettagliato le situazioni di rischio e indicare le possibili soluzioni.

 L’iniziativa Ŕ ormai legata da collaborazione a Puliamo il Mondo e si propone di bonificare almeno in parte le discariche abusive sotterranee, in ogni caso di documentarle, valutarne il grado di pericolositÓ e di individuare i possibili rimedi, proponendoli poi all’opinione pubblica e alle Amministrazioni Locali.

 Il Censimento delle cavitÓ a rischio ambientale Ŕ il nodo fondamentale di Puliamo il Buio e vuole fornire una autorevole base di lavoro a tutti coloro che vogliono collaborare alla protezione dell'ambiente e delle risorse idriche, alla riduzione dei rifiuti, alla valorizzazione degli habitat naturali e la lotta alle discariche abusive.

Il censimento Ŕ stato avviato nel 2005 ed Ŕ oggi disponibile on-line in forma interattiva e in continuo aggiornamento.


La SocietÓ Speleologica Italiana raccomanda di minimizzare l'impatto ambientale della visita agli ambienti ipogei.
In particolare, consiglia di utilizzare sistemi di illuminazione meno impattanti di quello a carburo, come i LED e di rispettare il protocollo WNS  per la tutela dei pipistrelli e la riduzione del trasporto di materiale microbiologico da una grotta all'altra.               


 Per aderire e per ogni informazione su Puliamo il Buio 2016 scrivere a infoATpuliamoilbuio.it (sostituire AT con @)

English site